INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI EFFETTUATO AI SENSI DEGLI ARTT. 13 E 14 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679 (“REGOLAMENTO”)

In ottemperanza alla vigente normativa in materia di Trattamento dei Dati Personali, definita in conformità alle disposizioni contenute nel Regolamento UE 2016/679 (“Regolamento”), viene resa la presente informativa (“Informativa”) affinché Lei, in qualità di soggetto Interessato, possa conferire i Suoi Dati in modo consapevole ed informato e, in qualsiasi momento, richiedere chiarimenti ed esercitare i Suoi diritti.

1. TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI
Titolare del trattamento dei dati:
L.I.R. Spa, con sede legale in Via Giovanni Battista Morgagni, 28 – 20129 MILANO (MI).

Il Responsabile della Protezione dei dati personali (“DPO”) può essere contattato all’indirizzo e-mail: dpo@lirspa.com , per tutte le questioni relative al trattamento dei Dati e all’esercizio dei diritti, che potranno essere esercitati ai sensi del GDPR e secondo le modalità descritte all’art. 7 della presente Informativa.

2. TIPOLOGIA DEI DATI RACCOLTI

I Dati oggetto di Trattamento sono, a titolo esemplificativo e non esaustivo: – dati anagrafici (nome, cognome, numero di telefono); – dati relativi alla salute.

3. FINALITÀ DELLA RACCOLTA E DEL TRATTAMENTO DEI DATI

La raccolta dei Suoi dati è finalizzata all’esecuzione dei test diagnostici nell’ambito dell’epidemia da SARS- Sars-CoV-2 (test molecolari e/o sierologici ed antigenici), nonché a fini di ricerca scientifica ed epidemiologica nell’ambito di patologie virali anche eventualmente in combinazione con altre patologie.

4. MODALITÀ DEL TRATTAMENTO DEI DATI

I Suoi dati sono trattati nei modi previsti dalla legge e nel rispetto del segreto professionale e d’ufficio. I dati sono custoditi in maniera tale da assicurarne la riservatezza, evitarne la distruzione o l’utilizzo da parte di terzi non autorizzati e nel pieno rispetto delle misure di sicurezza previste dalla vigente normativa.

5. DURATA DEL TRATTAMENTO

5.1. I referti dei Suoi esami sono conservati per anni dieci (10).

5.2. I dati da Lei forniti per le operazioni di fatturazione sono conservati per anni dieci (10)

5.3. Il consenso al trattamento dei Suoi dati personali è conservato per anni uno (1) Al termine dei periodi suindicati, i Suoi dati in modalità cartacea verranno distrutti e cancellati dai supporti informatici direttamente dal Laboratorio.

6. CATEGORIE DI SOGGETTI A CUI POSSONO ESSERE COMUNICATI I DATI

I dati personali raccolti potranno essere comunicati alle seguenti categorie di soggetti che svolgono attività connesse e strumentali alla prestazione dei servizi sanitari erogati:

a. enti obbligatori per legge ai fini delle attività sanitarie e amministrative (ad esempio Aziende Sanitarie Locali, Regione, MEF, SOGEI, etc.);

b. strutture sanitarie private per esigenze relative al processo di cura della salute e/o attività amministrative strettamente connesse e correlate;

c. fondi, assicurazioni e società collegate che gestiscono i Suoi dati esclusivamente per le finalità di autorizzazione e rimborso delle prestazioni sanitarie;

d. laboratori di analisi, cui sono delegati esami non realizzati all’interno.

e. autorità di pubblica sicurezza, autorità giudiziaria (su specifica richiesta) e altri enti destinatari per leggi e regolamenti.

f. Ai sensi dell’art. 14 D.L. 9 Marzo 2020 n. 14 “Disposizioni Urgenti per il potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale in relazione all’emergenza COVID-19 i suoi dati possono essere comunicati a

• soggetti operanti nel Servizio nazionale di protezione civile, di cui agli decreto legislativo 2 gennaio 2018, n. 1,

• soggetti attuatori di cui all’articolo 1 dell’ordinanza del Capo del protezione civile 3 febbraio 2020, n. 630,

• uffici del Ministero della salute e dell’Istituto Superiore di Sanità,
pubbliche e private che operano nell’ambito del Servizio sanitario nazionale e i soggetti deputati a monitorare e a garantire l’esecuzione delle misure disposte ai sensi dell’articolo 3 del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 marzo 2020, n. 13;

• soggetti pubblici e privati, diversi da quelli sopra elencati nei casi in cui risulti indispensabile ai fini dello svolgimento delle attività connesse alla gestione dell’emergenza sanitaria in atto. Possono, inoltre, accedere ai Suoi dati personali i soggetti interni e/o esterni alla struttura (dipendenti consulenti) in qualità di soggetti autorizzati e/o responsabili al trattamento al fine dell’adempimento delle mansioni e dei compiti loro attribuiti in funzione delle finalità in precedenza espresse.

In ogni momento può rivolgersi al Laboratorio per ottenere informazioni aggiornate sull’ambito di comunicazione dei Suoi dati. I Suoi dati non sono destinati alla diffusione.

7. DIRITTI DELL’INTERESSATO

a) Diritto di accesso dell’interessato “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle informazioni» specificate all’art. 15, comma 1, lettere dalla a) alla h)” (per una maggiore comprensione si rimanda all’art.15 del GDPR)

b) Diritto di rettifica “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l’interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa” (per una maggiore comprensione si rimanda all’art. 16 del GDPR).

c) Diritto alla cancellazione [«diritto all’oblio»] “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi» indicati all’art. 17, comma 1 lettere dalla a) alla f)” (per una maggiore comprensione si rimanda all’art.17 del GDPR)

d) Diritto di limitazione di trattamento “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle ipotesi» indicate all’art. 18, comma1, lettere dalla a) alla d)” (per una maggiore comprensione si rimanda all’art.18 del GDPR)

e) Diritto alla portabilità dei Dati Personali “L’interessato ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano forniti a un titolare del trattamento e ha il diritto di trasmettere tali dati a un altro titolare del trattamento senza impedimenti da parte del titolare del trattamento cui li ha forniti qualora si verifichi una delle ipotesi» indicate all’art. 20, comma 1 lettere a) e b)” (per una maggiore comprensione si rimanda all’art.20 del GDPR)

f) Diritto di opposizione “L’interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettere e) o f), compresa la profilazione sulla base di tali disposizioni” (per una maggiore comprensione si rimanda all’art.21 del Gdpr)

g) Diritto di non essere sottoposto a un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione “L’interessato ha il diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano o che incida in modo analogo significativamente sulla sua persona” (per una maggiore comprensione si rimanda all’art.22 del GDPR);

h) Diritto di proporre reclamo all’autorità di controllo per lamentare una violazione della disciplina in materia di protezione dei dati personali “L’interessato che ritenga che il trattamento che lo riguarda violi il presente regolamento [ossia il Regolamento, come sopra definito] ha il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo, segnatamente nello Stato membro in cui risiede abitualmente, lavora oppure del luogo ove si è verificata la presunta violazione” (per una maggiore comprensione si rimanda all’art. 77 del GDPR).

Acquisite le informazioni fornite dal Titolare ai sensi degli articoli 13 e 14 del GDPR, ritirata una copia dell’informativa sul trattamento dei dati personali e presa visione degli articoli 15 – 22 dello stesso Regolamento, ed essendo a conoscenza che i singoli consensi di cui sotto possono essere revocati in qualsiasi momento mediante comunicazione al responsabile del trattamento dei dati, senza compromettere la legalità del trattamento effettuato fino al momento della revoca, la comunicazione di revoca del consenso potrà essere fatta per posta all’indirizzo dpo@lirspa.com.